1In cosa consiste la visita specialistica di medicina estetica?
La visita specialistica di medicina estetica é un momento conoscitivo fondamentale tra medico e paziente. Di seguito elencati quelli che sono i punti fondamentali del colloquio:

il momento di ascolto in cui si valutano le esigenze della paziente e le sue richieste;
il momento in cui si esegue un’accurata anamnesi della paziente,uno studio del volto a riposo e in mimica;
il momento in cui si studia la tipologia di pelle della paziente, la presenza o meno di allergie, le eventuali patologie e la possibile terapia farmacologica in corso;
il momento in cui si sceglie INSIEME il trattamento adeguato che possa, con la minima invasivitá , risolvere l’inestetismo in questione;
il momento in cui si informa la paziente delle complicanze che potrebbero verificarsi;
il momento in cui la paziente legge e firma il consenso informato ,dopo aver sciolto qualsiasi dubbio con lo specialista;
il momento in cui vengono prescritti eventuali esami clinici e si raccoglie la documentazione fotografica;
il momento un cui la paziente può porre qualsiasi domanda utile per approfondimenti, dubbi e/o chiarimenti relativi al tipo di intervento da effettuare.

La visita specialistica si avvale di attrezzature diagnostiche e dispositivi clinici professionali e di alta qualità volta al miglior trattamento per il paziente mantenendo uno standard di salute e sicurezza ad alti livelli.

Quello che mi sento in verità di consigliare a tutti è

PRETENDETE UNA PRIMA VISITA SPECIALISTICA ACCURATA E DIFFIDATE DI CHIUNQUE, PUR DI ACQUISIRE UN NUOVO PAZIENTE, HA COMPORTAMENTI DEONTOLOGICAMENTE POCO CORRETTI.

Sono sempre a disposizione per qualsiasi chiarimento

vostra Dott.ssa Christiana Lucchesi
2La prima visita è gratuita?
La prima visita non è una “chiacchierata” tra amiche ma un momento conoscitivo tra medico e paziente al termine del quale lo specialista darà il suo consiglio terapeutico OBIETTIVO e SPASSIONATO che non sempre può coincidere con le idee della paziente ma che SICURAMENTE rappresenta la SOLUZIONE OTTIMALE alle esigenze della stessa.

Il tempo (che siano 20 o 45 minuti) che lo specialista dedica alla valutazione della paziente ha un costo . Non si fa il giro degli specialisti per sentire “diverse campane” o capire “chi fa il prezzo inferiore” .
Bisogna sempre ricordare che si sta AFFIDANDO il proprio benessere (sia fisico che psicologico) ad uno specialista che ha il dovere di informarsi, prima di fare qualsiasi trattamento, sulla storia clinica della paziente per operare le scelte migliori.
3Dottoressa, io ho già fatto trattamenti estetici in passato e voglio fissare un appuntamento per fare il filler ed il botulino. Non mi interessa fare la prima visita!
Signora, il medico estetico non é obbligato a fare un trattamento alla paziente solo perché quest’ultima lo richiede. La professionalità del medico sta anche,se necessario, nel saper dire di no. Alcuni trattamenti infatti prevedono delle tempistiche ben precise che vanno assolutamente rispettate per evitare le complicanze più frequenti di alcuni trattamenti. Dopo la visita sarà quindi lo specialista che insieme alla paziente programmerà gli interventi necessari alla risoluzione della problematica ma IN ASSOLUTA SICUREZZA.
4Dottoressa, io non ho bisogno di fare la prima visita perchè ho già eseguito questi trattamenti da altri medici e debbo solo riperterli!
Cara signora, io purtroppo non la conosco ancora e poichè tengo particolarmente alla sicurezza delle mie pazienti ma anche alla mia deontologia professionale opero in questo modo:

visita specialistica / scelta operativa concordata con la paziente / intervento estetico / assistenza post intervento.
Facebook
Facebook